Inno per corrompere – Vladimir Majakovskij

Vieni e lodami umilmente
voi, tangente costosa,
tutto qui, dal bidello junior
prima, che è tessuto d'oro.

Di tutti, chi è dietro la nostra mano destra
il coraggio di rimproverare la notizia,
noi così, come non sognano,
punisci i bastardi per invidia.

Quindi quell'hula non osa più alzarsi,
indossare uniformi e medaglie
e, spingendo in avanti un pugno convincente,
Chiedi: "Hai visto questo??»

Se guardi dall'alto, apri la bocca.
E ogni muscolo salterà di gioia.
Russia - dall'alto - solo un orto,
tutto versato, fiorisce e si illumina.

È stato visto da nessuna parte, in modo che la capra si alzi
e la pigrizia della capra per salire in giardino?..
Ci sarebbe tempo, Lo proverei,
che sono capre e verdure.

E niente da dimostrare: vai e prendi.
La feccia dei giornali cesserà.
Come arieti, devi tagliarli e raderli.
Perché vergognarti nella tua patria?

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Joseph Brodsky