Rembrandt. incisioni

io

“Egli è stato così audace, quello richiesto
conoscere se stessi…” Niente più e niente di meno,
come te stesso.
Per raggiungere questo obiettivo,
meta irraggiungibile, ha prima
armato con uno specchio, ma poi,
soobraziv, che il compito principale
non tanto, per vedere, quanto è,
a parlare della visione degli olandesi,
Prese incisione ago
e cominciò a raccontare.
Che cosa ha fatto
ci ha detto? Che ha visto?

Ha trovato uno specchio in faccia, quale
se stesso in un certo senso
uno specchio.
qualsiasi espressione
riflessione -lish faccia,
ciò che accade ad un uomo nella mia vita.
Una verifica varie:
dubbi,
perplessità, sperare, risate arrabbiato –
Come strano vedere, quello stesso
le linee sono in grado di esprimere un
diverso in sostanza una sensazione.
ancora più strano, infine
sostituito da rabbia, amarezza, speranze
e la sorpresa della maschera viene
-Quindi sensazione di tranquillità,
come uno specchio di tutta la vostra
doveri vuole dare
e di essere un vetro semplice, e perdere
e la luce e le tenebre, senza ogni sorta di ostacoli.

Così ha visto il suo volto.
E ha concluso, che l'uomo può
tollerare alcun colpo del destino,
il dolore o la gioia altrettanto
lui a faccia: come i vestiti curve
il re. E come gli stracci di povertà.
Fu processato e trovato, che tutti,
che ha cercato, si è scoperto solo di destra.

II

E poi si guardò intorno.
Trattiamo gli altri hanno il diritto di
correttamente solo si considerava.
E ruota davanti a lui è andato
speziali, soldati, pifferaio magico,
strozzini, scrittori, i commercianti –
Olanda lo guardò
come uno specchio. E lo specchio non è riuscita
s vero per molti secoli –
Olanda e catturarla, che cosa
una sola e medesima cosa unisce
tutti quei - giovani e vecchi - le facce;
e il nome delle cose comuni -Light.

Nessun volto variano, ma un mondo diverso:
un po ', come una lampada, dall'interno
lit. Altri - come
tutto ciò che, che lampadina.
E questa differenza -sut.
ma il,
che ha creato la luce, contemporaneamente
(non senza ragione) Fornisco ombra.
Un ombra non è solo uno stato di luce,
ma qualcosa di equivalente e addirittura
a volte superiore a esso.

Qualsiasi espressione facciale –
perplessità, sperare, follia, furia
e perfino cui la maschera
calma, non un merito della vita
Il la persona più muscolare, ma solo
illuminazione di merito.
solo questi
Due cose -Dieci e luce - ci rivolgiamo
nelle persone.

Non è vero?
Bene, mettere l'esperienza:
spegnere le candeline, tirare le tende.
Quali sono nel buio del tuo volto?

III

Ma la gente pensa in modo diverso. persone
prendere in considerazione, sono circa qualcosa obiettare,
azioni sono impegnati, amare, menzogna,
persino profetizzano.
nel frattempo,
usano solo la luce
e spesso abusare di loro,
come tutte le cose, che è andato per niente.
Uno a volte congelato luce agli altri.
Altro oscurato dalla luce.
E altri ancora si sforzano di mettere in ombra il mondo intero
la sua persona è -vsyakoe.
E per certo che si spegne improvvisamente.

IV

E quando va fuori a,
qualcuno che amiamo, e non va fuori per noi
quando si può vedere solo
quelli, chi sei e non si vuole guardare
(e comprendente, su se stesso),

Allora si guardava al fatto,
prima che fosse solo lo sfondo
i vostri ritratti e dipinti –
al suolo…

La tragedia è finita. attore
se ne va. Ma la scena -ostaetsya
e comincia a vivere la sua vita.

Bene, una grata
ritratta con tutta la scena passione.

Hai detto che il suo monologo. lei
sopravvivere le tue parole, la tua voce
e applausi, e il silenzio,
tanto palpabile dopo
applausi. poi -Si,
tutti i sopravvissuti.

V

bene, bene,
Lo sapevi prima. E - anche
percorso nell'oscurità.
Ma se è necessario, in modo
strashitysya buio? Perché le tenebre
solo una forma di conservazione del mondo
dalle spese superflue, solo dormendo modulo,
somiglianza tregua.
Un pittore –
l'artista deve vedere e nel buio.

Bene, egli vede. parte del volto.
Triturare qualsiasi tessuto. il bordo del carro.
nuca qualcuno. legno. brocca.
Tutto questo sarebbe snovidenya luce,
addormentato al momento di sonno profondo.

Ma prima o poi, si sveglia.

1971

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Joseph Brodsky
Aggiungi un commento