Dopo la nostra età

la. io. Sergeyev

io

"Empire - un paese per stupidi".
Movimento sia bloccato a causa
arrivo dell'imperatore. folla
legionari che affollavano, canzoni, grida;
ma palanchino chiuso. oggetto d'amore
Non vuole essere un oggetto di curiosità.

Una casa di caffè vuota dietro il palazzo
vagabondo-greco con la barba lunga non valida
domino gioco. sulla tovaglia
sono la feccia della luce di via,
e gli echi Jubilation pacificamente
tende mescolare. perdente greca
ritiene dracme; vincitore chiede
uovo sodo e un pizzico di sale.

La spaziosa camera da letto vecchio contadino
Racconta giovane etero,
Ho visto l'imperatore. Getera
Non crede, e ride. Questi sono
un preludio ad amare i loro giochi.

II
palazzo

Scolpito in marmo di satiro
e lo sguardo Ninfa nella profondità della piscina,
la cui distesa ricoperta petali di rosa.
vicario, a piedi nudi, proprio
sanguinosa muso re locale
per tre colombe, ugorevshih nel test
(al momento del taglio della torta slanciata,
ma subito cade sul tavolo).
vacanze viziato, se non la carriera.
Re silenziosamente contorcendosi bagnato
piano sotto il potente, ginocchio sinewy
vicegerent. rose Blahouhane
muro annebbiamento. slave indifferentemente
guardare avanti, come izvayanyya.
Ma nessun riflesso sasso levigato.

Alla luce incerta della luna settentrionale,
Tubo a spirale nelle cucine del palazzo,
tramp-greca che abbraccia un gatto a guardare,
come due slave effettuate porte
cuochi cadavere, avvolto in una stuoia,
e lentamente si scende fino al fiume.
ghiaia fruscio.
L'uomo sul tetto
Sta cercando di pizzicare bocca del gatto.

III

barbiere ragazzo Abbandonato
Guardarsi allo specchio in silenzio - dovrebbe essere,
triste per questo, e dimenticando completamente
testa cliente insaponato.
"Probabile, il ragazzo non è tornato ".
Nel frattempo, il cliente tranquillamente napping
e vede un sogno puramente greci:
con gli dei, con kifaredami, con la lotta
in palestra, in cui pungente odore di sudore
solletica le narici.
Protagonisti il ​​soffitto,
grossa mosca, facendo un cerchio, si siede
guancia bianca insaponato
e addormentato, annegamento nel schiuma,
come poveri peltasti Senofonte
nelle nevi del armeno, si insinua lentamente
attraverso le lacune, proiezioni, gola
all'inizio e, bypassando la museruola,
cerca di salire sul naso.

Greca rivela un occhio nero terribile,
e vola, vzvыv del terrore, Soars.

IV

Dry notte post-vacanza.
Flag in porta, simile al muso del cavallo,
labbra aria mastica. labirinto
strade vuote illuminata dalla luna:
mostro, dovrebbe essere, profondamente addormentato.

La via più lontano dal palazzo, le statue più piccole
e pozzanghere. Sulla modellazione scompare facciata.
E se la porta si apre su un balcone,
è chiuso. Apparentemente, qui
riposo notturno di salvare solo i muri.
Il rumore dei propri passi abbastanza sinistro
e allo stesso tempo indifesi; aria
pesci già allacciati: casa
fine.
Ma la strada lunare
ruscelli su. nero Feluca
interseca, come un gatto,
e si dissolve nel buio, fece un cenno,
quello successivo, in realtà, non è necessario andare.

V

La incollato sui cartelloni pubblicitari
"Lettera ai governanti" conosciuto,
nota Kifared locali, ebollizione
indignazione, stand con coraggio
sollecitando l'imperatore per rimuovere
(nella riga successiva) con monete di rame.

I gesticola folla. giovani,
vecchi uomini grigi, maturo uomini
e etèra alfabetizzazione competente
approvare all'unanimità, che cosa
"Questo non è stato prima" - allo stesso tempo
senza specificare, esattamente ciò che
"Questo":
coraggio o servilismo.

Poesia, dovrebbe essere, è
in assenza di confini distinti.

Incredibilmente orizzonte blu.
Il fruscio della risacca. stiramento,
come una lucertola marzo, asciutto
hot stone, uomo nudo
mandorle luschit rubati. distaccato
incatenato due schiavo interconnessi,
raccolto, è visto, nuotata,
ridendo, aiutandosi a vicenda decollo
loro stracci.
incredibilmente caldo;
Greco e le diapositive dalla pietra, zakativ
occhi, come la dracma due d'argento
una nuova immagine dei Dioscuri. 1

NOI

ottima acustica! costruttore
Non c'è da stupirsi pidocchi alimentato diciassette
su Lemnos 2. l'acustica è bello.

Giorno troppo delizioso. folla,
otlivshayasya a forma di stadio,
congelati e trattenne il respiro, attenzione

ha insultato, dove due soldati
pummel reciprocamente in ambito,
a, incensato, afferrare le spade.

Lo scopo dei concorsi, non è quella di un omicidio,
ma in una fiera e la morte logica.
leggi dramma vanno nello sport.

l'acustica è bello. in tribuna
solo gli uomini. Le corporazioni sole
scatola di governo Shaggy leoni.
L'intero stadio - un grande orecchio.

"Tu sei lontano!"-" Tu stesso via ". - "Scum e carogne!»
E Tut Vicar, la cui faccia è come
mammelle pus, ride.

VII
torre

mezzogiorno fresco.
da qualche parte persa tra le nuvole
ferro guglia della torre municipale
E 'in uno e lo stesso tempo
gromootvodom, faro e luogo
innalzamento della bandiera nazionale,.
All'interno - trova una prigione.

Si stima una volta, che di solito –
in satrapie, durante i Faraoni,
I musulmani, nell'era del cristianesimo –
Il sat accaduto eseguito
circa il sei per cento della popolazione.
Pertanto, anche un centinaio di anni fa
nonno dell'attuale Caesar concepito
la riforma della giustizia. abroga il
pratica immorale della pena di morte,
con una legge speciale
sei per cento di quelli ridotto a due,
obbligati ad andare in prigione, naturalmente,
per la durata della vita. non è importante, impegnata Do
tu non sei colpevole di un crimine o di;
legge, infatti, come una tassa.
Fu allora che la torre fu eretta.

Blinding acciaio al cromo brillare.
Al quarantatreesimo piano di un pastore,
mettere il suo volto attraverso la finestra,
Egli fa scendere il loro sorriso
che è venuto a visitare il suo cane.

VIII

fontana, raffigurante un delfino
al largo, completamente asciutto.
E 'abbastanza chiaro: pesce pietra
in grado di fare senza l'acqua,
come quella - senza pesci, in pietra.
Questo è il verdetto della Corte Arbitrale.
Le cui sentenze si distinguono secchezza.

Sotto il colonnato bianco del palazzo
sui gradini di marmo di un mazzo di carnagione scura
leader in abiti colorato spiegazzato
attesa per l'aspetto del loro re,
come lanciare sul bouquet tovaglia –
vasi di vetro riempito di acqua.

Gli appare re. I capi stanno
e scuotendo le loro lance. sorrisi,
stemma, baci. re un po '
confuso; ma la comodità di pelle scura:
su di essa non è così lividi visibili.

Tramp-greca chiama alla sua Maltz.
"Di cosa stanno parlando?"-" Chi, queste?»
''. - "grazie al suo". - "Per quello che?»
Il ragazzo raccoglie una visione chiara:
"Per le nuove leggi contro i poveri".

IX
Zverinets

griglia, separando il leone
da parte del pubblico, ghisa nella forma di realizzazione
riproduce la giungla di confusione.

muschio. gocce di rugiada di metallo.
liana, Lotus entwine.

La natura è imitato con la
amore, che è in grado di
solo un essere umano, che non tutti
è, dove perdersi: nella maggior parte o
nel deserto.

X
imperatore

Atleta legionario in armatura brillante,
portando custodia vicino alla porta bianca,
a causa del quale il mormorio si sente,
guardando fuori dalla finestra alle donne che passano.
a lui, sporgenti qui per un'ora,
già cominciando ad apparire, come se
nessuna diverse bellezze fondo
passare, ma uno stesso.

Grande Oro lettera M,
decorato la porta, infatti,
capitalizzati solo in confronto con il,
enorme e cremisi dal ceppo,
accovacciato dietro la porta sul flusso
acqua, al fine di prendere in considerazione tutti
dettagli della loro visualizzazione.

Alla fine,, acqua corrente
nessun scultori peggio, tutto il regno
immagine che ha inondato.

trasparente, mormorando flusso.
grande, perevernutыy Verzuvyy, 3
che incombe su di esso, ritardando l'eruzione.

Tutti generale è ora dotato di un graffio.
Empire come una trireme
nel canale, per trireme troppo stretto.
Vogatori malconci remi a terra,
e pietre buccia fortemente bordo.
Non, non dirlo, quindi abbiamo davvero bloccati!
movimento è, movimento avviene.
Siamo ancora a vela. E non abbiamo nessuno
divieto di sorpasso. ma, Ahimè, quanto poco
sembra che sia l'ex velocità!
E come non sospirare sui tempi,
quando tutto è andato abbastanza agevolmente.
liscio.

XI

La lampada si spegne, e stoppino chadit
già al buio. Un rivolo sottile
galleggia al soffitto, il cui bianco
nel buio nel primo minuto
Sono d'accordo a qualsiasi forma di luce.
anche la fuliggine.
Fuori dalla finestra tutta la notte
giardino nepolotom nel rumore pesante
acquazzone aziysky. Ma la mente - a secco.
così secca, che cosa, È coperto
pallide braccia fiamma fredda,
infiammabile più veloce, di foglia
carta o vecchia legna da ardere.

Ma il soffitto non può vedere questo flash.

la nostra Coppola, sia su proprie ceneri
partenza, uomo viene
nell'oscurità umida, e passeggiate al cancello.
Ma il succiacapre voce argentina
Lei gli dice di tornare indietro.
nella pioggia
è lui, povinuâs', rientra la cucina
e, togliere la cintura, si riversa sulle
tavolo ferro rimanenti dracme.
poi va.
Le urla di uccelli.

XII

Ha cercato di spostare il confine, greco
borsa spaziosa e tirato dopo
nei quartieri vicino al mercato preso un
gatti dodici (Pocherney) e con essa
stridente, carico meow
Arrivò di notte nella foresta al confine.

La luna splendeva, ha sempre
a brillare luglio. cani da guardia,
naturalmente, Abbiamo riempito tutta la valle
abbaiare malinconia: cat fermato
nel sacco a creare problemi, e quasi a tacere.
E la Grecia promolvil tranquilla: “Buona fortuna!.

Athena, non mi lasciare. andare
me”, - e si aggiunge:
“Su questa parte del confine ho messo
sei gatti. Nessuno dei due bolshe”.
Il cane non si arrampica su un albero di pino.
Per quanto riguarda i soldati - i soldati sono superstiziosi.

Tutto è accaduto nel migliore dei modi. luna,
cani, gatti, sueverye, pino –
tutto il meccanismo di carico. salì
il pass. Ma al momento, quando
un piede agli altri poteri,
lo ha trovato, Avevo perso:

rotonda girare, Vide il mare.

Si trovava molto più in basso.
A differenza degli animali, uomo
E 'in grado di sfuggire, che ama
(solo per distinguersi dagli animali!)
ma, come cane da saliva, emettere
le lacrime natura animale:

"A proposito di, Tallassa!..» 4
Ma in questo mondo una cattiva
Non si può appendere così a lungo in vista,
il pass, al chiaro di luna, se
Se non si desidera diventare un bersaglio. gettando il suo fardello,
egli cominciò a scendere con cautela,
nell'interno del continente; ed è salito a incontrare

pettine abete invece all'orizzonte.

1970

Vota:
( 1 valutazione, media 3 a partire dal 5 )
condividi con i tuoi amici:
Joseph Brodsky
Aggiungi un commento