tradurre in:

Libellula tocca onda
e si precipita subito su,
riflessione galleggiante sul fondo,
come una pietra, il pozzo sotto controllo,
in modo che essi sperimentano la profondità
e chiudere la porta sul collare.

Ma da nessuna parte c'è non soddisfano il secchio,
senza targa, sia le banche, tazza HN.
vuoto, no capanna, nostro cortile,
rumore fogliame, no capanna, o dugout.
Blockhouse bene quasi alla coscia,
neumolchno urlare Linnet.

Rimane la possibilità di oscurità
una corda dal carrello di un minatore,
attraverso il blocco sollevato tesmu,
lasciare degli occhi con nisina,
cadere nella "vasca" per
in modo approfondito sul libellula di volo.

Inch dalla corda pollici di mano
fuori, e le stelle non si vedono.
Nero muschio si insinua intorno
corone su, in modo che siano tutti insieme
dissolvono nel buio improvvisamente,
una virgola tra discretamente.

Ma per arrivare fino in fondo non è; e buio.
Che i nuovi offset ordine:
arrivando sulla parte superiore della finestra.
Tirando le fessure umide,
come una pietra, Si va a fondo
un riflesso di altalena russa.

Inverted Vedra ditale,
rumore di foglie - come il frastuono di pecore.
Casetta in legno capanna si alza per anca,
e la chiesa qui nella crescita delle risorse umane.
Sotto i piedi di svolta buco nero, –
Solo gli avambracci dolori alle articolazioni.

Chi sei tu, Gulliver fuori dal bosco,
dire addio alla foresta cupa di,
allontanandosi bullone chiodo,
ma per spremere attraverso la porta che non possono,
fermamente nel rispetto del principio della bilancia,
ma da un pool di una manciata di bere.

Ti credi e
(e niente non si muoverà con la decisione,
anche il gusto e il colore dell'acqua),
che il riflesso Dragonfly fondo,
come prima, tra buio
alone è senza movimento.

pezzi congelati e sbriciolati,
ma nei frammenti non ha visto.
Accendere un fuoco nella sua, asciutto,
ma gli occhi non saranno presentati Kitezh.
O vento ee sordi…
Ma niente di troppo pazzo a non ottenere abbastanza.

davvero, pensare, она
pozzi freddi e profondi, –
perché la superficie non è troppo scuro.
Ma avere per ottenere su un ditale,
andare a fondo del palmo,
così non poteva pungere accidentalmente.

Se qualcosa ottiene sui letti,
значит, un micron nella sua erbaccia.
bene, armeggiando, lasciate palmo Posnov
il fango e sentire il freddo.
ci, dove l'acqua arriva alla carne,
spirito, inoltre, non ha effettuato il cancello.

Ci sono a bordo e v'è un registro,
si può costruire un tetto sopra parte
questo pozza, per rompere una finestra in esso
ed a tutti la possibilità di passione
correre per la parte inferiore del mignolo;
ma al polso cavallo zaskrebet.

Dove il "bene"? pavimento in legno,
nuvole e il fogliame o model,
muschio, battitori, il resto dell'entourage
non ti danno più risposte.
Dove il "bene"? paesaggio silenzioso
continuando a guardare l'atleta.

Dove si trova? evidentemente, ci, dove le scale
congelare, nullo, solitario.
lattina, ci, dove durante un temporale
Ha aggiunto solo l'umidità.
o là, dove Biplano libellula
diffondere le sue ali al buio.

alla ricerca di un lungo periodo di tempo. E 'il momento di trovare
almeno un pezzo di sede "pilota".
Una corda paio di chip impiombato –
Ecco le ali, una vernice shabby…
Sbeysya ma non in confronto con il modo:
scompare libellula, scomparso.

Questo esilio con lui
Ci vuole tutto. E anche dubbio
Possedere un destino diverso
non lascerà, come una scusa per l'eccitazione.
Anche una casa in legno con un tubo
non lontano dietro il portico di alluvioni.

Riflessione - più. paura
loro per opacizzare la superficie di falciatura.
Se la carne diventa polvere,
come la stessa lookalike chiede.
"Ci porta lungo sulle ali".
libellula loro, naturalmente, prende.

no, Non gli emarginati, chi
al vento indietro, portando una maledizione,
personalizzare, spingendolo,
infrangere alcuna bracci,
nel povero cervello, dove la coscienza è morto,
penetrando attraverso l'abito shabby.

no, non il, che è pieno di visioni,
comincia ad affondare in inondazioni,
come un cupe onde vicino Naso,
odia la sua vita e la loro carne,
se la tempesta catturato la canoa,
maledicendo loro mormorii. Напротив.

Questo è il nuotatore incontenibile,
dissecante seno lago,
rumore fogliame, come il frastuono di pecore
Distinguere nascosto alla vista,
su cui il cantante piumato
Si scioglie tutti i colori copricapo.

no, non il. E nessuno, che in ogni luogo
anche la propria ombra insopportabile,
che si non si trovano in acqua
tra le cime degli alberi di pino e listvyanyh.
E nessuno, che ha consegnato nel vuoto
armeggia così, che sotto con la pelle tinta bluastra.

Questo esilio - nessuno
a Sea World, e in mezzo al buio.
Тот, la cui carne, se il setaccio:
più morbida e più difficile il vento, che l'umidità.
Che cammina sulla strada in un cappotto,
meno foresta, ma la maggior parte del burrone.

bene. Stare fermi e guardare il cielo
до поры, quando i fili nube
È necessario attivare improvvisamente in un bosco,
diventare anfratti, diciamo,
Incursioni sugli occhi cespuglio,
riferendosi alla coscienza del paesaggio.

In Maestà miope suo,
con il quale gli occhi inchiodati allo spazio,
sentimento privato, che strano il volume,
come pegno della vostra lunga, concesso,
che da tutte le passeggiate da sola
e da solo la morte - assicurato.

Suono bussa acqua, come una frusta
(basta spruzzare su di esso non decolla),
penetrare la superficie di un terzo
(e circoli dissolvono, fusione).
E 'impossibile considerare le cicatrici.
Solo nuvole colpi credono.

cannabic… Linnet grido,
Borea e annegare incapaci di.
Basta accedere-pozzi bastone,
sede del tartaro tombe.
il vento soffia, e le onde melchat,
e corde infuriano nelle travi.

Il paese sottodimensionato non tutti
prodolzhaeshь persistentemente kruzhenьe
(la casa è chiusa e non guarire),
dove oltre alla legge di composizione
È il piolo principale
compresi, che non ci sono pozzanghere riflessione.

Se le lacrime sono minacce attutiti,
l'unica arma in altre lunghezze d'onda, se il buio
mormorio soffocato di betulle.
E 'li tot, che si aggira con sumoyu,
alla ricerca di vespe, e trova libellule
anche in autunno, Anche in inverno.

1963(?)

La maggior parte visitati poesia di Brodsky


Tutti poesie (contenuti in ordine alfabetico)

lascia un commento