Petersburg romanzo (poema in tre parti)

nel traliccio e nello specchio il secondo
dai un'occhiata più da vicino, e tu
vedere un ritratto dell'eroe
sullo sfondo del impetuoso Neva,

ascolta desideri instabili
e più veloce, e più veloce
avvolgiti intorno alla gola
tutta la collana di lanterne,

di, si annoierà in questa stanza,
ripeté l'eroe imbronciato,
e molto male dietro il muro,
ronzio, triplicato il pianoforte,

che, in questa stanza stanca
da dietro le porte cattura, catture
tutti questi colpi di adolescenti
senza amore, senza amore.

testa 19

aprile, aprile, corri e tossisci,
lasciati cadere dalle mani calde,
sulla Torre di Pietro e Paolo
il tempo chiude un cerchio stretto,

no, no. Ci sarà almeno qualcosa,
almeno tu, luce d'aprile,
almeno tu, il mio lavoro.
Non un pollice, non un pollice,

non un pollice e nessun obiettivo,
movimento laterale, perché nascondere,
e così è davvero,
e come suona - non importa.

Uno - dal Giardino Tauride,
uno - dopo casa Pestela,
uno - testa fuori, braccia, indietro,
calciando. Parete. Dio mio.

Taxi, Cattedrale. non capisco.
Casa degli ufficiali, può palla.
Succhiati all'inizio di maggio,
dove sono, Signore, colpire.

testa 20

Quindi fermati spaventato
sulle isole non verdi,
quindi rimani a San Pietroburgo
sui diritti statali,

no, in parole, nelle parole del romanzo,
non i piedi sull'erba
e sul marciapiede - fuori di tasca
prendi la vita in ogni capitolo.

e, può essere, gli eroi vivono,
cammina per le tue strade,
e nuvole sopra la testa
nuotando dicono: Noi creiamo

con una mano umana,
comunque, a matita,
almeno per un giorno, come da tre secoli,
grande pace nella sua anima.

Parte III. Brillare

testa 21 (Romanza)

Primavera, primavera, la gente viene
a un fiume vuoto, granito frusciante,
Il fiume scorre, chi giudichi?,
raccontare, chi ha ragione, il fiume si ripete,

il rimorchiatore dietro il Giardino d'Estate ronza,
l'asfalto scricchiola, l'erba fruscia,
i canali brillano e schizzano scanalature,
e tutto solo, una strofa:

Vota:
( 3 valutazione, media 3.67 a partire dal 5 )
condividi con i tuoi amici:
Joseph Brodsky
Aggiungi un commento