Petersburg romanzo (poema in tre parti)

E il dolore nella mia anima. Ecco due secoli.
E i lampioni. E dolore al petto.
E vivi solo al mondo,
e solo la città è avanti.

testa 30

guardi, guardare, mezzogiorno arriva,
la cui luce è più calda, la cui luce è seria
solo, quello che non hai capito di nuovo
nella sua rumorosa patria.

Ultimo capitolo, ti alzerai?,
per l'ultima volta in faccia
sostituendo la fatica, ci metti la vita,
come se rima, alla fine.

E il secolo ti ride in faccia
e corre lontano attraverso il crepitio delle idee.
guardi, rimane una cosa –
aggrapparsi di nuovo alle persone,

per il loro amore, per la leggerezza e la meschinità,
per luce e dolore, per un lungo pianto,
ciao dai morti, come una sfida,
le parole volano - per loro, per loro.

Cammino per la città eterna,
a casa dicono: fiume, resisti,
fruscii di fogliame, in un grande coro
ti sto dicendo: tutta la vita.

prima metà 1961, Leningrado

Vota:
( 3 valutazione, media 3.67 a partire dal 5 )
condividi con i tuoi amici:
Joseph Brodsky
Aggiungi un commento