imitazione di Orazio

Vola dopo le onde, nautilo.
La tua vela sembra un rublo stropicciato.
Dalla stiva proviene lo stridio delle repubbliche.
Lati laterali.

Crepe sulle cuciture sulle costole.
Il feedman parla di pesci predatori.
Il cibo anche dei più coraggiosi
cade di bocca.

lega, nautilo, non aver paura della tempesta.
Neistovey, ma proiettile senza scopo,
lei stessa non lo sa, in quello
lato a lei

correre, o questo. o
nel terzo. Ce ne sono quattro.
Sei in questo senso quasi nell'appartamento;
proprietario - Hyperborea.

lega, nautilo! non aver paura di acuto
le rocce. Quindi scopri l'isola,
dove dopo le croci dei marinai diventano bianche,
Dove, secolo dopo,

scrittura, legato con un nastro,
ti vende, blu incredibile
vista, generato con i nativi
bambino affettuoso.

Non credere, fidanzato, stelle guida,
simile al congresso generale degli ufficiali.
Il tuo attaccamento agli abissi inattivi
piuttosto dannoso.

Credi solo veramente costante
la democrazia ondeggia con
schiuma che si alza nelle spore sulle labbra
e un senso di fondo.

Alcuni nuotano lontano ingoiano rancore.
Altri - per infastidire Euclide.
Altri ancora sono solo un abisso.
Lungo la strada.

ma si, nautilo, Di chi è l'alimentatore Borya?,
non distinguere l'orizzonte dal dolore.
Vola sulle onde per diventare parte del mare,
volare, volare.
1993

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Joseph Brodsky
Aggiungi un commento