Generale Lettera Z.

“guerra, tua grazia, Lasciate che il gioco.
Oggi - buona fortuna, e domani - il foro…”
Canzone dell'assedio di La Rochelle

Gen.! Le nostre carte - merda. passo.
Nord non è qui, ma nel circolo polare artico.
E l'equatore è più ampia, che il tuo strisce.
Perché la parte anteriore, Gen., nel Sud.
A questa distanza, qualsiasi ordine
Si è convertito in un boogie-talkie.

Gen.! Jumble trasformato in un pasticcio.
Le strade non avrà riserve
e cambio biancheria: Scheda - smeriglio;
questo è, sai, Si dà sui nervi.
Mai fino ad ora, suppongo, так
Non è stato sporcato l'altare di Minerva.

Gen.! Siamo stati seduti nella sporcizia,
che il Re di Cuori in applausi anticipo,
e il cuculo tace. vietare,
tuttavia, sentiamo, lei cuculo.
credo che, Devo dire merci,
che il nemico non attacca.

I nostri cannoni sepolti i loro tronchi giù,
nucleo ammorbidito. gornisty ODNI,
disegno della pipa
coperture, Come un appassionato masturbatori,
li drayut per giorni perché, che improvvisamente
sono ingannato fuori suono.

agenti vagano, sfidando statuti,
in jodhpurs e tuniche di semi diversi.
Attivo tra i cespugli nei luoghi asciutti
dato sopra ogni altra passione sporco,
e blush, puntsovыy tira bandiera,
la nostra laurea sergente.

___

Gen.! Ho sempre combattuto, ovunque,
non importa quanto le probabilità sono piccole e traballante.
Non avevo bisogno di un'altra stella,
salvo che, che avete sul tappo.
Ma ora sono in una favola su un chiodo:
conficcato nel muro, privo di cappelli.

Gen.! sfortunatamente, la vita - uno.
Per non cercare prove vyaschih,
dobbiamo bere fino alla feccia
la sua ciotola in queste umili boschetti:
una vita, probabilmente, non molto tempo,
di rinviare a tempo indeterminato il peggio.

Gen.! Solo le anime hanno bisogno di corpo.
g persone, conosciuto, malevolenza alieno,
e qui noi, credo che, ha ottenuto
nemmeno una strategia, ma la sete di fraternità:
meglio immischiarsi negli affari altrui,
se non lo facciamo nella loro comprensione.

Gen.! Ed ora io - nervosismi.
Non capisco, perché: vergogna eh, paura eh?
Dalla mancanza di signore? O semplicemente - capriccio?
Non aiuta il medico, o stregone.
è per questo che, probabilmente, che Cook tua
non razbiraet, dove il sale, dove lo zucchero.

Gen.! Ho paura, abbiamo raggiunto un vicolo cieco.
Questo - la vendetta dello spazio braccia oblique.
Il nostro picchi di ruggine. La presenza di un picco –
questo non è un obiettivo pegno.
E non ci andare oltre la nostra ombra
anche nell'ora del tramonto.

___

Gen.! sai, Io non sono un codardo.
Rimuovere il dossier, informarsi.
In piscina, mi interessa. più
Io non ho paura di qualsiasi nemico, ogni caso.
Lasciami Prilep asso di quadri
tra le scapole - dimissioni prega!

Io non voglio morire
due o tre re, che
Non ho mai visto negli occhi
(Caso non in Shore A., ma nelle tende polverose).
però, e vivo anche per loro, io
riluttanza. doppiamente.

Gen.! Sono stufo. me
crociata noioso. I noioso
sorta di congelato nella mia finestra
montagne, boschetti, meandro.
male, se il mondo esterno
Ho studiato il, che esaurisce nel territorio.

Gen.! Non credo, che la serie
vostra sinistra, I allentarle.
Questo non sarà un grosso guaio:
Io non sono un solista, ma io sono un estraneo per l'ensemble.
Rimozione del boccaglio dalla sua Duda,
ZhSU la sua uniforme e sciabola pausa.

___

Gli uccelli non possono vedere, ma hanno sentito.
tiratore scelto, languente della sete spirituale,
o ordine, la lettera L moglie,
seduto su un ramo, legge doppio,
e prende il nostro artista dalla noia
pistola su una matita.

Gen.! Solo il tempo ti apprezzerà,
la tua Cannes, vampate, controllare, kohortы.
Le accademie andranno in estasi;
le tue battaglie e nature morte
servirà per espandere l'occhio,
visioni del mondo e tutto dell'aorta.

Gen.! Devo dirvi, tu che cosa
come il leone alato all'ingresso
in una scala. per voi, Ahimè,
Non v'è di natura generale.
Non, Non che sei morto
o bit - ancora non possiedi nel tuo mazzo.

Gen.! Permettetemi di fare sotto processo!
Voglio a familiarizzare con il caso:
la sofferenza somma è assurdo;
diamo assurdo ha un corpo!
E sì che incombe nave
qualcosa nero su qualcosa di bianco.

Gen., Io vi dico ancora una:
Gen.! Ti ho preso per la rima alla parola
"Morire" - che mi è successo, ma
Dio fino alla fine del grano dalla pula
non separato, ed ora
consumate - bugie.

___

un terreno abbandonato, dove illuminato nella notte
due lanterne e le auto in decomposizione,
metà fuori il suo vestito
la rimozione del giullare e strappò spalline,
Mi fermo il movimento, sguardo incontrando
leucyl Fotocamera o Gorgon Eye.

notte. I miei pensieri sono pieni di una
donna, all'interno dispari e profilo.
Poi, ciò che sta accadendo ora con me,
sotto i cieli, ma soprattutto i tetti.
Poi, ciò che sta accadendo a me ora!,
ti offende.

___

Gen.! non si dispone di, e la mia parola
facce, come al solito, ora
nel vuoto, end Chyi - alla fine
una certa vasta, deserto opaco,
modo sulle mappe, io e te
potrebbe vedere, nemmeno in vista.

Gen.! Se avete ancora
sentire, si intende, pelli del deserto
alcune oasi in sé, allettante
questo pilota; e il cavaliere, si intende,
io; I pryshporyvayu cavallo;
cavallo, Gen., non salterà.

Gen.! Sempre combattuto come un leone,
Lascerò una macchia sulla bandiera.
Gen., anche un castello di carte - fienile.
vi scrivo un rapporto, rappresentato per fiaschi.
Per i sopravvissuti del grande bluff
vita lascia un pezzo di carta.

осень 1968

Vota:
( 2 valutazione, media 5 a partire dal 5 )
condividi con i tuoi amici:
Joseph Brodsky
Aggiungi un commento