MCMXCIV

tempo stupido: e niente, e nessuno a rubare.
legionari mani vuote di ritorno da viaggi.
Sibilla confondere il passato con il futuro, come gli alberi.
E gli attori, che non è più applaudire,
dimenticare la grande replica. però, oblivion - madre
classici. Un giorno questi anni
sarà percepito come una lastra di marmo
con una rete di vene - acqua, percorsi
pubblicano, dushnыe katakombы,
filo qualcuno, che porta a un labirinto, e T. d. e T. n. - con un fascio
ginestra, sporge di una crepa nel mezzo.
Questa era l'epoca della noia e della povertà,
quando non c'era niente da rubare, ancora di più
Acquista, e neppure di presentare un regalo.
Cesare non è stato quello di colpa, la sofferenza più altri
da una mancanza di lusso. Non si può incolpare le stelle,
Per nubi basse si esime da pianeti di responsabilità
di fronte a terreni abitabili: assenza non influisce
la presenza di. lastra di marmo
Si inizia con questo, perché l'unilateralità –
prospettive nemiche. forse, solo
avere le cose più veloce, rispetto alle persone,
perso la voglia di allevare.

1994

Vota:
( 1 valutazione, media 5 a partire dal 5 )
condividi con i tuoi amici:
Joseph Brodsky
Aggiungi un commento