Nocturne Lituano: Tomas Venclova

io

suscitato il mare
vento si precipita come giurando con le labbra raskvashennyh
in profondità le Potenze freddo,
mediocre-re-
E-F-G-A-B per l'estrazione dal tubo pietra.
Non-princess-no-rospo
accovacciarsi,
e splendente stelle di latta grivna.
E podobye persone
Si diffonde in vetro nero,
come una doccia schiaffo.

II

Ciao, Thomas. Quel - la mia
fantasma, gettare il corpo in albergo da qualche parte
al di là dei mari, canottaggio
contro le nuvole del nord, fretta a casa,
staccandosi dal Nuovo Mondo,
e si disturba.

III

Nel tardo pomeriggio in Lituania.
Dal chiese vagano, seppellendo le virgole
candele in palme parentesi. I cantieri brividi
polli rovistare becchi appassiti in ghiaioni.
Nel corso stoppie Samogitia
venti neve, come le dimore celesti ceneri.
Dalle porte aperte
odora di pesce. mezza nuda Malec
e la vecchia in un foulard guidare la mucca nella stalla.
Zapozdalyi ebraica
sul balagoloy boom città marciapiede,
strappo le briglie
e grida dashingly: «GERA!»

IV

Ci scusiamo per l'intrusione.
Fate il conto della comparsa di
Ritorno di citazioni nei ranghi del "Manifesto":
quasi bava,
leggermente superiore ottava vagare in lontananza.
Perché - non battezzati,
non rompere nel pugno suo berretto:
Sgin prima, di scoppiare con pesce persico
petušinoe "pli".
Mi dispiace, che senza chiedere.
Non Pyatsya temere l'armadio:
poi, cordoni dovuti, Si amplia la sua gamma fragilità.
Mstya, come un pozzo in pietra per anello di fango,
onda sul Baltico
I Buzz, esattamente il monoplano –
Dario preciso e Gerenas,
ma non così vulnerabile.

V

tardo Impero,
in provincia impoverita.
Vbrod
che ha tagliato l'abete esercito Niemen,
picchi irti, Kovno nel buio prende.
calce diventa viola
case piani, e guizzi di ciottoli, come
orata catturato.
Top sipario si alza da un teatro locale.
E per rendere la strada la cosa principale,
diviso in tre
senza residui.
Progetto tira frangia
tende di tulle. Star in The Boondocks
brilla più luminoso: la scheda, che è caduto nel seme.
E cade nel buio,
drumming di vetro, mano la bocca.
Non v'è nessun altro posto dove cadere.

WE

A mezzanotte ogni discorso
acquisisce guanti da forno cieco.
In modo che anche la "patria" al tatto - come Lady Godiva.
Gli angoli web
servizi speciali microfono nell'appartamento del cantante
scrivere digrignando materasso e motrici scoppia
canzone generale senza parole.
pudore Qui panuet. fogliame, Norov
scegliere tra il viso e la parte inferiore,
angers lanterna. annullando il corno,
il mondo è attualmente proclamano, formica
venire accidentalmente, codice Morse slurred
impulso, graffio di penna.

VII

Ecco dove la vostra
guance mealiness, occhi senza indirizzo,
Lisp e dorme il colore dei capelli,
jet tè noioso.
Ecco dove tutta la vita come una frase fiera instabile,
sulla strada per il punto.
Ecco dove la mia,
come continuazione del suo ascendente, conchiglia
in occhiali offuscata, tumulto marmaglia
ivnâka, ecc, i contorni dei mari,
Invertito le loro pagine alla ricerca del punto di,
orizzonte, destino.

VIII

La nostra scrittura, Thomas! con la mia, prato
predicato in uscita! con la vostra vita domestica cupo
essere! durevole, alleanza inchiostro,
pizzo, monogramma,
un incrocio tra un romano caratteri cirillici: obiettivi con i mezzi,
entrambi ordinato Makrous!
Le nostre impressioni! in fogli accartocciati di greggio –
queste circonvoluzioni sciolti totale del cervello! –
in amanti di argilla morbida, nei bambini senza di noi.
O - solo una contusione
sulla guancia dalla vista adolescente universo,
il tentativo sull'occhio
Distanza dalla stima che se la taverna lituano
a persone, mnogooko guardando oltre,
come l'inclinazione della Mongolia per la palizzata terra,
di mettere le dita in bocca - questa ferita Thomas –
e, sentimento per la lingua, alla maniera di un serafino
verbo avanti.

IX

ci piace;
noi, infatti, Thomas, una cosa:
voi, fumo all'interno della scatola, io, guardando fuori.
Per tutti gli altri, siamo
bottom reciproco
piscine amalgama,
incapace di brillare.
Crooked - rispondo ironicamente,
otzovus su nemotoy zevok, lacerando la cavità,
Verserò in tre corsi d'acqua
stovattnoy di lacrime sopra la testa.
Noi - reciproco convoglio,
appaiono in Castore Polluce,
nel linguaggio comune - un pareggio,
stallo, una tonalità mobile,
guidato da una torcia caldo,
un'esclamazione echo, arrendersi al rublo.
La vita più forte rovinata, temi
siamo in essa sono indistinguibili
occhio giorno di inattività.

X

Che cosa mangia un fantasma? spazzatura sonno,
confini crusca, buccia tsifiri:
realtà sempre NARS risparmiare indirizzi.
Corsia sposta facciate, gengive come denti,
cancello yellowness, come zimbelli formaggio,
divora la volpe
buio. Un posto, tempo di vendetta
per la loro persistenza inquilino, inquilino,
la vita in essa, sblocca il catenaccio, –
e, epoca successiva,
Ti ho preso in dito grassa
foresta superpotenza
e pianure, Le buone idee di stoccaggio, lineamenti
e, soprattutto, pongono: in canapa grezza
camicia mnogoverstnoy, un bigodini in acciaio ronzio
Madre Lituania Sleep Over Pleso,
e tu
aggrapparsi al suo esposto, vetro,
petto mezzo litro.

XI

ci sono posti,
dove nulla cambia. esso –
memoria sostituti, acido Triumph fissatore.
Ci barriera nitidezza suggerisce versta.
Ci sono più di, Quanto più si silhouette.
C'è una guardia di faccia
piuttosto giovane. Il passato guarda avanti
occhio vigile di un adolescente in un cappotto,
e il destino del intruso si allontana
in questa età avanzata con la saliva sulla parete,
al dolore, infinito nel forma del pannello
o una scala. Notte
e bordi vzapravdu, dove, come tatarva,
settori della vita vissuta incursione
la realtà minacciosa, e viceversa,
dove il legno si trasformano in alberi e più volte nel bosco,
dove la palpebra che non nasconde,
la realtà Pecheneg
Come prendere un trofeo.

XII

Mezzanotte. Jay grida
voce umana e accusa la natura
termometro in crimini contro nullo.
Vytautas, gettò la spada e lo scudo poher,
immerso nel Mar Baltico alla ricerca di un guado
gli svedesi. tuttavia, Terra
e ha completato frangiflutti, inseguito
entrambe le scale piane, sulle onde
sfuggire la libertà.
sforzi castoro
sulla costruzione della diga è coronata da una lacrima,
separarsi da agile
silver Creek.

XIII

Mezzanotte nella regione di latifoglie,
in provincia di colore del mantello.
campana cuneiforme. Nuvola in forma di taglio
su tela grossa potenza adiacente.
In fondo
seminativo, falciare, altopiano
herpes zoster, mattone, colonnato, ferro,
più calzato in tomaia in tela
persone statali.
ossigeno notturna
interferenze alluvione, preghiera, messaggio
tempo, aggiornamenti,
coraggioso Koschey
in cifra tonda, inni, foxtrot,
bolero, divieto
cose senza nome.

XIV

Uno spettro si aggira Kaunas, L'ingresso alla Cattedrale,
scada. Arranca su Laysvis ​​Alley.
Incluso nel "Tyulpe", Si siede a tavola.
Kellner, guardando dritto,
Vede solo salviettine, luci di alimentari,
neve, taxi all'angolo,
Easy Street. Byus scommessa,
si è pronti a invidiare. per invisibilità
di moda nel corso degli anni - come una concessione per l'anima del corpo,
come un accenno di cose a venire, come camuffamento mantello
Rayah, come il negativo prolungato.
Per tutto in Barysh
da una mancanza, da
disincarnazione: montagne e valli,
a pendolo in ottone, molto abituato alle ore,
Dio, guardando il tutto dall'alto,
specchio, corridoi,
eavesdropper, voi stessi.

XV

Fantasma vaga senza meta per Kaunas. esso
l'essenza della vostra aggiunta a pensieri d'aria
su di me,
l'essenza dello spazio nella casella, ma no
vigorosa predicazione dei migliori tempi.
Non invidiare. al rango
delirante di genere,
alle proprietà d'aria - così, come il piccolo petit,
sbriciolato in oscurità bleso discorso,
fracasso come mosche,
incapace, partire, soddisfare il vostro appetito
nuova Clio, avamposto rivestito,
ma piacevole per l'orecchio
nudo Urania.
ha appena,
punto Muse nello spazio e la perdita di Muse
contorno, come skared - penny,
In uno stato pieno
valutare la coerenza: come forma di retribuzione
per dvizhenye - persone.

XVI

Ecco dove la penna,
Thomas, attaccamento alle lettere.
Questo è ciò che
deve essere attribuita al gravitazionale, non è questo?
con riluttanza
un cuore, con un tempo rauca" per!»
stessi strappare dalle loro zone umide terre native,
qualcosa da nascondere - da voi!
da pag, da lettere,
da - a dire! - amore
suonerà per significato, disembodiment - alla massa
e la libertà di - perdonare
e le persone non colpevole –
alla schiavitù, presente nella carne,
nella trama, ossatura,
questa cosa vola nel inchiostro notte Emporium
oltre la sonnecchia in una nicchia
angeli locali:
superiore
li e pipistrelli.

XVII

punto Muse di spazio! cose, differiscono solo
il telescopio! sottrazione
senza residui! zero!
voi, vuoi che la gola di qualcuno
evitare di lamenti
il superamento del "A"
e consigliare moderazione! Musa, ricevuto
l'indagine Aria, petuyu nell'orecchio a causa di,
vale a dire controparte canzone,
e vedere le cose e il suo up-Re-Mi
ci, di rango rarefatto,
in cima
in termini di aria.
L'aria è l'epilogo
Retinica - perché è disabitata.
Egli è l'essenza della nostra "casa",
tornato a casa sillaba.
Quante branchie suo o la gru a benna,
ha successo Lata
accendere una gara con il buio.

XVIII

Tutto ha un limite:
orizzonte - la pupilla, in preda alla disperazione - Memoria,
per la crescita –
l'estensione della spalla.
Solo il suono può essere separata dai corpi,
come un fantasma, Thomas.
orfani
suono, Thomas, averlo!
spingendo paralume,
guardando dritto davanti a sé,
vedi l'aria:
anfas
ospiti del,
che guboyu
patrimonio in esso
noi.

XIX

Nel regno dell'aria! Nella gola equazione sillaba
ossigeno. In chiaro e rannicchiata nella nube
le nostre esalazioni. nella
mondo, dove, sogna esattamente al soffitto,
si aggrappano al cielo, il nostro "on!», dove la stella prende la sua forma,
dettata dalla bocca.
Questo è ciò che respira l'universo. qui
che il gallo cantò,
anticipando grande Secchezza della gola!
Air - lingua cosa.
welkin –
consonanti coro e molecole vocali,
nel linguaggio comune - doccia.

XX

Ecco perché è pulito.
Nessuno nel mondo delle cose, irreprensibile un
(ma la morte stessa)
scheda otbelyayushtih.
più bianco, l'inumano.
Musa, può essere a casa?
ritorno a casa! Sul bordo,
dove insensata Northwind calpesta allegramente trofei
bocca. In grammatica senza
punteggiatura. in paradiso
alfabeto, trachea.
Nel vostro programma educativo senza volto.

XXI

Sulle colline della Lituania
qualcosa di simile a un appello per il mondo intero
suoni nel buio: boomy, sordo, senza allegria
galleggia suono sopra il paese in direzione della penisola di Neringa.
Quel Santo Casimir
con Chudotvornыm Nikoloy
trascorrere le ore
in previsione di un'alba d'inverno.
Beyond Belief,
dalla stratosfera,
Musa, Guardate in basso con loro
cantante sulle pianure, nel buio della dall'uomo
caricata sul tetto,
sul cantante pacificata paesaggi.
Circondato dalle sue guardie
casa e il cuore a lui.

1974

Vota:
( 1 valutazione, media 5 a partire dal 5 )
condividi con i tuoi amici:
Joseph Brodsky
Aggiungi un commento