tradurre in:

Cento e quarantamila soldati del Ponto Mitridate
- arcieri, cavalleria, lance, caschi, spade, scudi –
venire a un paese straniero con il nome di Cappadocia.
esercito allungato. piloti cupi
pohlyadыvayut sui lati. Vergogna della sua povertà,
spazio con loro ogni passo si sente, fino a che punto
Si trasforma in una stretta. Soprattutto - Montagna, la cui
vertici, Carta ugualmente da cremisi
alba, crepuscolo malva, nuvola affollamento,
acquisire - da una vigilanza sconosciuto –
nel campo, se non nella definizione. esercito lontano
Sembra un fiume tortuoso,
la cui fonte cerca di tenere il passo con la bocca,
anche questo, per tutto il tempo guardando indietro alla fonte.
E il terreno, mentre l'esercito si muove verso est,
riflette sia nella corrente principale, da Outback marrone

temporaneamente trasformato in un fondale spassionato fiero
storia. Il rimescolamento di molti piedi,
giuramento, il jingle di cablaggio, Gambali della lama,
Gomon, copie boschetto. All'improvviso il pilota sentinella
Si ferma sui suoi passi: validità o capriccio?
via, attraverso l'altopiano, sostituendo il paesaggio,
ci sono legioni di Silla. Silla, dimenticanza Maria,
Ho portato qui da legioni, per spiegare, chi
Appartiene - contro lo stigma
luna invernale - Cappadocia. Soggiornare, esercito
costruita per la battaglia. plateau di pietra
l'ultima volta che il posto sembra, dove nessuno mai
morto. fuoco fumo, risate; canto: "La volpe in una trappola".
re Mitridate, sdraiato su una pietra piatta,
sogni inevitabili: corpo nudo, seno,
lyadvie, cosce abbronzate, anelli mucchio.

Il stesse macchie tutto il resto dell'esercito
oltre a legioni di Silla. Che cosa è fa
non la mancanza di scelta, ma l'effetto di luna piena. in Asia
spazio, generalmente, nascondendo da me stesso
e da accuse di uniformità
al vincitore, in testa, argentatura
l'armatura, la barba. illuminato dalla luna,
l'esercito non è più un fiume, orgoglioso di lunghezza,
ma il vasto lago, la cui profondità è appunto
il, avete bisogno di spazio, vivere rinchiusi,
perché proporzionale alla distanza percorsa.
Ecco perché le Parti, il, raramente, Romani,
poi entrambi a volte vagare qui,
Cappadocia. essenza esercito di acqua,
senza la quale nessuna plateau, noi, facciamo, montagne
Non sapresti, come appaiono nel profilo dell'utente; ancora di più, in tre

quarto. Due a pelo lago con galleggiante all'interno
scintillio corpo nel buio come una flora vittoria
della fauna, per unire la mattina
in una cavità nello specchio comune, dove bene per tutti
Cappadocia - il cielo, terra, pecora,
lucertola agile - ma in cui la persona
scomparire dalla vista. Только, Podi, l'aquila,
in bilico nel buio, abituato a sua ala,
conosce il futuro. Guardando in basso l'indifferenza
il pollame - come un uccello, A differenza del re,
da uomo ancora, ripetibile - Aquila, pungiglione
in questo, svetta involontariamente nel prossimo
e, naturalmente, in passato, nella storia: alla fine
azione prolungata. per esso, naturalmente,
l'essenza di qualcosa di attrito temporanea
permanente. Partite di zolfo, sonno

della realtà, Le truppe della zona. in Asia
albe rapidamente. cinguettii qualcosa. brivido
Corre attraverso il corpo, quando ti alzerai,
Infetta allampanato freddo,
la raccolta ostinatamente a terra
ombra. Nel caseificio alba foschia
sentito un rumore, tosse, frammenti di frasi.
E ciò che ha visto mezzo milione di occhi
sole mette in moto una lancia, Mosley, Quadriga,
piloti, arcieri, Ratnikov. e l'esercito
Vanno a vicenda, come una linea per linea
sbattendo nel mezzo del libro
o - più precisamente! - come i due specchi, come i due schermi, come due
persona, due termini, invece dell'importo
generando differenza e sottraendo Sulla
da Cappadocia. la cui erba,

stessi non può vedere di spawn,
massimo beneficio da squillo,
fragore, screening, urla e così via., cerca
in frammenti di pezzi rotti della legione
e Pontiacs caduti. spada,
re Mitridate, Non pensare a niente,
cavalca in mezzo al caos, copie, gamma.
La battaglia sembra da lontano come fusa "Oh-ho-ho",
Verneuil, sia dalla sua vista
doppia amalgama infuriata.
E con ogni cadere nei ranghi
terreno, come punta tupyaschemusya,
perde il suo carattere distintivo, asprezza. E, a est, e
nel sud sono trionfale vaghezza di nuovo, silhouette,
Portano con loro caduti per la luce
caratteristiche conquistato Cappadocia.

1992

La maggior parte visitati poesia di Brodsky


Tutti poesie (contenuti in ordine alfabetico)

lascia un commento