Isacco e Abramo

M. B.

"Go, Isaac. Che cosa avete ottenuto? andare ».
"Vengo". - Una vasta rami bagnato
immersioni notturne sotto una fitta pioggia,
come una zattera veloce - a, dove il grido si spegne.

In russo Isaac perde suono.
Né la sua ombra, non lo spirito (viaggi calcio)
non mormorare contro la lettera invece di due
in bocche vuote (nella sua ultima carne).
L'altro non è qui - andare a cercare-fistola.
E questo anche - goccia, briciole, piccolezza.
Isak tutto ciò che candela candele,
tutto ciò che prima si chiamava Isaac.
E il suono di ritorno possibile - solo urlando:
«Isaac! Isaac!"- ed è proprio, sinistra:
«Isaac! Isaac!"- e in quel momento la candela
scuotere il tronco, e la fiamma di rottura verso il cielo.

Ben altra cosa - Abraham.
colline, cespugli, nemici, fare amicizia
in mezzo alla folla, cimitero, rami, tempio –
e poi tutti per renderlo appello –
essi non risponderanno. anche se l'udito
dal cervello oscurando muro rosso
da, ha perso una vocale
e stranamente cambiato rumore consonante.
Da queste perdite si, invece grandine di frecce,
in risposta al loro silenzio invia gola, del cervello.
Questa non è una candela - qui un cespuglio bruciato.
puk hvorosto. Che cosa è un secchio di cera?

«Ho già, Isaac ". - "Vengo".
"Andare più veloce". - Ma lui esita a rispondere.
"Che cosa siete bloccati?"-" Wait ". - "Sto aspettando".
(Candela che brucia nel buio pieno di luce).
"Go. Non restare indietro ". - "Ora,, Corro ".
A est, nubi strisciante esercito silenzioso.
"Cosa hai?"-" Gli occhi sono pieni di sabbia ".
"Non restare indietro". - "No, no". - «Go, Non abbiate paura ".

Nel deserto, Isacco e Abramo
quarto giorno della passeggiata nello spazio vuoto
ci sono uno in tutte le colline vuote,
che sforna simile (sotto) prova.
Ma la sabbia. Una sabbia spessa.
E c'è l'erba (touch - finger circonciso),
la cui radice - se fossi stato - molto tempo fa appassito.
Cammina con la sabbia, grass-Wanderer.
I suoi germogli sono pallide.
E poi dire - dove ottenere i suoi succhi?
esso, nella sabbia, nessuna goccia di umidità non è.
Al palato - simile carici foresta.
Intorno la sabbia. colline di sabbia. i campi.
colline di sabbia. Essi non riescono a trovarlo, misurare.
Verne - Sea. In fondo, sul fondo, Terra.
Ma è difficile credere, difficile da credere.
colline di sabbia. Dunes - il loro nome.
Deserto firmamento girando su di loro.
Abraham passeggiate. Vosled nim
Isaac passeggiate nello spazio aperto del deserto.
il sole tramonta, nella parte posteriore batte padre.
vortici sabbia. velocità del vento Aggiunto.
colline, colline. E non c'è fine per loro.
"Mio figlio, legna da ardere con voi?"-" Questo è tutto, fusione ".
Onda è venuto di nuovo e va a ritroso.
Quanto lungo colloquio, cessa immediatamente,
togliendo dalla riva di un granello di sabbia, campata
residuo di pensiero - no, resto della frase.
Ma non qui Brega, Solo ingombro ridotto
due viaggiatori genera somiglianza con il labbro
sabbia costiere, - solo un lato non è
Nastro di schiuma costiera - no, anche se modesto.
Non, qui sono alberi scuri, luminoso, nero.
Qui il mare a destra, sinistra, dietro, ovunque.
E questi viaggiatori - canoe, canoe,
inghiotte impronta idrica, eleva la nave.
"A tinder, padre, con te?"-" Questo è tutto, tinder ".
Non visto contro la luce, spot vagamente…
Sia il loro declino, tinder indietro
attraverso i fasci tessuto dell'indumento di rami scuro scuro.
Ma Abramo ha anche pelliccia
con un vino spessa, e Isacco sulla strada,
pozzi incontrato, Sto prendendo l'acqua da tutto.
Cosa stanno ora guarda come il lato?
A est, una nube oscura la volta del cielo.
Tira i picchi vento, ago.
bordo dentato, come se la foresta nera,
over Isaak, tutte le linee sono stati messi a tacere.
lumen spente. Se hanno deciso
animali della foresta - luce posteriore chiuso.
Ora - verticale - verso il basso
correre per le sabbie, lanciare le ali del loro uccelli.
E la foresta è in crescita. Crawling up vertici…
E i viaggiatori vela, come le barche in mare.
Dunes sono in fondo al buio.
Accendere un fuoco hanno qui presto.

Ricordo ancora: C'è una montagna.
C'è un sentiero, ciliegie in fiore Arch
incombe su di esso, e coppie di carri al mattino:
c'è un lago nel piede, lungo
il rumore delle onde si sente fruscio e l'erba.
Il percorso è vuoto, non ci sono tracce di clock.
E 'sempre, ma l'ombra del fogliame,
e in autunno - caduta foglie stesse.
coppie rubati, via punta lucido,
tronco sbiancato topo selvatico rodere,
e rami, guardare sempre nella sabbia,
avvicinandosi a lui, sotto.
Come se ansiosi di sapere, che era lì,
percorsi nella sabbia con le ombre della loro famiglia,
guardando dritto, e in qualche modo crescere verso il basso,
la fusione sulla pista con loro per sempre.
Un'ape ronza, glitters cerchio lago,
luna galleggia tra i rami sottili della notte,
ombra lascia due, come il numero 8, improvvisamente
in rovesciamenti di spesa folli rapidamente boschetto.

Improvvisamente, Abramo vide un cespuglio.
grosso ramo stava strisciando basso-basso.
anche se l'orizzonte, come prima, qui era vuoto,
ma significava: ai fini della loro stretta.
"Ci sono vicini", - sussurrò cespuglio
quasi in faccia, ma Abraham, ma,
Non ho archiviato tipo, ed entrai nel buio.
E proprio - Isaac non ha visto il segno.
esso, sollevamento della testa, Ho guardato indietro,
dove le radici esposte del boschetto cupo,
tentacolare su di esso - e c'è una stella
tra di loro (radici) illuminato sua luce trasparente.
un altro. li bypassando, via
grumi "terra" per la "radice" navigato cieca.
Infine passavano su di lui.
La visione della foresta via scomparve dal cielo.
E solo ora è un tiro di schioppo
Ho notato un cespuglio (il padre avvertì l'invidia).
Gettò sottobosco, Divenne in mano e la strinse
fogliame incolore, nella fissando sabbia.

infatti, cespuglio come tutti.
Un'ombra della tenda, Grozny esplosione, il riso,
presso il delta del fiume, sulla trave, la ruota –
ma il suo asse hanno giù.
Con il palmo è simile, simile alla carne tutto.
A sommarie vene nastro sguardo lampeggiavano.
Da gente simile - tutta la sua dispersione,
ma Fischiò nuovamente chiude la sua gamma.
Con il palmo è simile, simile ad un centinaio di mani.
(Con tutta la carne - non è solo una domanda,
ma la stessa crescita, ma lo stesso in tutto il mondo).
Nella primavera intorno candele, candele.
"Vieni in fretta,". - "Wait". - "Andiamo". - "Ora".
"Go, Non rimanere », - (sotto il tappo, sia sotto il tetto).
"Sbrighiamoci", - (nascondere ogni occhio).
"Andare più veloce. Send ". - "Ora". - "Non riesco a sentire".
È simile alla presa, nel buio dei suoi pulcini,
agitando dell'ala verde, corsa in tutto il mondo.
Egli è simile al sangue - tutto finisce
si sforza di sua corsa (anche se non ha un ritorno).
Ma più di tutto non è un corpo simile,
e simile all'anima, con tutti i suoi sentieri.
Movimento in loro, in loro esattamente lo stesso brivido.
sono chiusi, e che nella loro baldacchino?
Close up e tornare di corsa di nuovo.
Impediscono l'altro qui non si può.
Fastidio durante la notte, vicino alla slitta.
raccordi curvi, lista izognut.
Sono chiuse e invertito immediatamente in fretta,
tuffarsi nel buio, nello spazio, in golost,
e, che anela via - subito pop
e cadere - e qui è, macchia, macchia.
Ancora una volta, il vento che soffia su di loro fischi.
Il resto - in un momento - per la prima filiale
appoggiandosi indietro, Sursa, scricchiolio,
guidato in una palla di una certa molla.
Tutti ansiosi di vita in questo regno dei sensi:
come la comparsa di, con deserto cespuglio simile,
scuotere il vento non è un cespuglio scuro,
ma il tipo di vita, in tutto il passante di terra.
Non solo l'aspetto (sentimenti) - dovrebbe essere, totale
un mondo enorme - più o meno, globale, diluente,
cento volte più forte (rigogliosamente) - affollato qui.
"Hey,, Isaac. Che cosa avete ottenuto? Vado già ".
Oms? cespuglio. che cosa? cespuglio. Non è più le radici.
Nella sua propria lettera di più delle parole, più ampia.
“PER” s come vetkoy, “NEL” - ancora più forte.
solo “C” e “T nell'altro qualche mondo.
Al ramo “PER” Solo due processi,
e il ramo “NEL” - con uno snodo.
Ma qui è una lezione: è il momento di parola
insegnamento in forma di lettere, a scapito delle composizioni.
"Hey,, Isaac!"-" Ora, vado. andare ».
(Al suo interno si è accumulato nel vapore caldo.
Lui è in movimento ha sollevato la brocca alla bocca,
ma scivolato, - è caduto, si è schiantato).
notte. Accanto a Abramo Isacco
passeggiate sulle dune in un abito lungo.
La luna, e ogni nuovo passo
scintille, come srebro in Zlate sabbia.
colline, colline. Essi non possono vedere la fine.
In nessun luogo per essere visto qui di oggetti solidi.
Tutti traballante, come la sabbia, come l'ombra di suo padre.
rumble indistinto cresce nelle esercitazioni celesti.
la luna splende, in distanza densamente.
ombra solido, Scomparve senza vento traccia.
"Far noi eh, padre?"-" Oh no, basta eh ",
non guardare, Abramo rispose subito.
C a duna e giù di nuovo duna,
ai lati del tentoni rapida occhiata,
vagano. Bush si prostrarono,
ma tutti tacciono: vanno dopo la prossima.
Ora, per Abramo e tutto così chiaro:
sono venuti, scava uno scarpe pit.
erba fruscio. Ora vai sciocchezza.
Immaginano che è la notte qui provvederà.
"Hey,, Isaac. È ancora una volta dietro. Sto aspettando ".
Si sforzò gli occhi, che Net dell'aria
L'ho immaginato - e qui: “Partire.
Mi è sembrato, cespuglio qui sta bisbigliando”.
"Sto andando già". - Abraham aggiunto passo.
La luna illuminava. Tutte le stelle luminose nel cielo
in silenzio su di esso. Un sacco di ronzio nelle orecchie.
Ma questo è solo l'aria, solo aria.
Sabbia e le tenebre. Bush si prostrarono.
Tutto pesante per salire ogni volta.
Bredut, pendente. Gli individui non possono essere visti.
…Abraham gettò un fascio.

si siedono. Tra di loro acceso un fuoco.
occhi acqua, turbinii fumo acre,
e le scintille volano via nel campo di applicazione di notte.
Isaac rompe rami secchi.
Ha iniziato in ginocchio, loro, proteso in avanti,
vuole piantare: la fiamma era fragile.
Ma la mano di suo padre prende:
“lasciare, Abbiamo bisogno di legna da ardere di mattina.
erba Narew”. - Carta Isaac
si alza e, muovendo le gambe con difficoltà,
passeggiate tra le dune, dove un buio senza fondo
da tutti i lati, e dietro la fiamma si spegne.
Rami spezzati off pensando: morte
li raggiunse - ora ho solo il tempo
per distinguerli, non, la carne, e il firmamento;
ma, qui in attesa per loro altrimenti onere.
rami spezzati off addormentato
Ci siamo seduti qui - nella sabbia riscaldata, luminoso.
Ma devono ancora essere un incendio,
e dopo che la carne nuova - ash.
È solo quando tutte le ceneri cancelli polvere
valanghe orde così sabbiose e set, –
poi, dovrebbe essere, davvero morire,
scomparendo, sginuv, affondato, per distruggere.
La morte è diversa e questi rami di attesa.
Sbandati dalla confezione foresta lupo
scorrono tra vuoti notturne, vuoti,
e scorrono in rami buio silenzio.
Isaac è tornato, erba portando.
Dita Abraham tessuto drappeggiato:
"Dammi qui. Ora il suo strappo ".
E rapidamente ha cominciato a sgretolarsi nel suo fuoco di armi.
Un po 'più leggero. È scomparso dal cuore di paura.
Poi, improvvisamente il vento soffiava fiamma.
"Perché siamo nel bosco mattina?"- Isaac
poi ho chiesto Abramo disse:
“poi, il motivo per cui andiamo qui
(sei dietro e corri dopo tutto,
ma da quando siamo arrivati, il disastro) –
domani abbiamo qui zaklast agnello.
Non hai visto un altare, sia andato
cercare l'erba?” - “Sì, ci può essere visto?
C'è un buio, Mi bloccai dal buio.
una sabbia”. - "Beh,, va bene, si vuole bere?»
E così Abramo comprime pelliccia
la mano, e l'umidità è essere versato in gola;
gli occhi sono alla ricerca di Isacco:
tutto più forte ronzio, scintillante, trapano.
"Basta", - e fu reinsediato al fuoco,
bocca otershi ubriachi breve gesto.
Già l'inizio del calore induce a dormire.
Alzò lo sguardo nel buio - "Dov'è l'agnello?»
Il fuoco ha dato una luce fioca nei suoi occhi,
ha sentito la risposta (quasi un grido):
“In questo deserto… Dio stesso l'agnello
trovare un… Signore, egli fornirà…”
Accese il fuoco. Agli occhi di padre ambra.
Suona con sguardo di fuoco, e la fiamma - un colpo d'occhio.
stella brilla. re Closer assonnato
adatto per Isaac. Qui si trova accanto al.
“C'è un altare di lunga data. difficile
di un tempo… Non ricordo nessuno, ma”.
Colline di sabbia galleggiante su tutti i lati,
come prima, - se il roveto non viene segnalata.

Accese il fuoco. Piuttosto, fumo alla stella
attraverso lo spessore della cenere è strappato tesa.
Abbiamo dormito tutte e tutti. la pace in tutto il mondo.
Abramo non solo dormendo. Ma cosa dovremmo.
Isaac sta dormendo e sognando di tale:
cespuglio in silenzio davanti a lui agitando rami.
Vuole toccarlo con la mano,
ma ogni foglio davanti a lui con la confusione di danza.
Oms: cespuglio. che cosa: cespuglio. Non è più le radici.
Nella sua propria lettera di più delle parole, più ampia.
“PER” s come vetkoy, “NEL” - ancora più forte.
solo “C” e “T” - nell'altro qualche mondo.
Prima di lui tutti i rami, tutte le vie dell'anima
vicino, colpire l'altro, affollato.
Nel sonno profondo, nel buio, in silenzio continua,
curva, svolazzare, cercare up.
E prima di lui, sollevò il cespuglio ago.
Vede inoltre: ci, dove dim, nebbioso
Toth Khvorost, che ha portato qui,
fuso con un ramo vivente rapidamente.
E tutto lungo ramo, lungo, lungo,
la sua faccia fogliame più vicino, più vicino.
Terra brilla, e un cespuglio lussureggiante su di esso
sorge davanti a lui nell'oscurità tutto quanto sopra.
Bene “C “T” - cespugli e trafigge Khmara.
Bene “C “T” - tutti i rami sono desiderosi di ballare.
Ma poi si rese conto: “T” - altare, altare,
la “C” sdraiato su di esso, in ceppi di agnello.
In modo che BUSH: PER, NEL, e C, e T.
raffiche di vento tacchi bruscamente filiali
alle estremità, ma incontrandoli nella croce,
dove la lettera “T” tutti e cinque un sostituto.
non solo “C” ci dovrà dormire,
non solo “NEL” Condividi dopo sogni.
Solo l'asta superiore dovrebbe scivolare giù,
nessun punto “T” - CROSS e subito davanti a noi.
e rami, egli vede, lungo, lungo.
E hanno fatto un hai presi.
Terra brilla - e galleggia su di esso.
ustioni stelle…
In realtà - data
alba è dipinto in colore giallo,
e Abraham, Legarono corpo,
ha sofferto per, da dove
è stato calpestato qui, dove il fumanti fiamma.
Tutti legna era lì da tempo demolito,
e Isacco, è letto
Si è dimesso oggi - e penetrato nel sonno,
ma quanto poco era simile alla realtà.
è tornato, Egli mette il cappotto nel fuoco.
ha rotto, spegnere calore mano,
e nuotò subito intorno puzza;
Abramo e il coltello con una breve pungiglione
ha preso (ci siamo quasi, dove addormentato
il coltello, che ha tagliato il pane in casa…)
"Bene, è il momento di ", - disse, e guardò:
su ciò che è ora le sue mani sono?
In uno - un pugnale, in un altro - mia carne.
"Chi sarà il collegamento…"- e poi congelato,
malapena mormorando: "Save, Signore ". –
A causa della duna rapidamente lasciato Angelo.

"abbastanza, Abramo ", - ha detto,
e Abraham immediatamente corpo sudato
divenne improvvisamente, Ha aperto la sua mano,
il coltello cadde a terra, Angelo ha sollevato rapidamente.
“piuttosto, Abraham. fine tutti.
fine di tutto, e il cielo è incoraggiante,
hai rischiato, - se sei il padre della vittima.
bene, tutto questo. Ora torniamo indietro.
andare lì, dove tutto è ormai triste.
Lasciate che vedono, che non c'è il male nel mondo.
andare lì, dove tutti lo scintillio del fiume,
come il tuo pugnale, ma la carne è un pareggio non fa male.
andare lì, dove in attesa di vostra mandria
un'erba, di quello, cosa c'è qui; dove i sogni
tue tende quel giorno, numero quando
i vostri bambini con una serie di sabbia a confronto.
Ricordo ancora: C'è una montagna.
Ai suoi piedi è un flusso, prato.
Da lì, il vapore strisciante verso l'alto al mattino.
Sempre rumore sul boschetto collina con zelo.
In fondo l'erba beds bevitori rumorosi.
Vento tratta - Grove si piega rapidamente.
La sua chioma sta marcendo nella terra umida,
poi di nuovo in primavera tornerà alla parte superiore.
Negli stand presso la somiglianza delle foglie subito.
Ci vorranno anni - non cambiano la vista.
stare in piedi tronchi, tra questi cespugli crescono.
top nuvola Endless suite di correre.
E le schiere di stelle brillanti nel buio della notte,
parte di copertura firmamento, densamente.
In erba fitta fruscii onda insenatura,
e vapore nella crescita del canale a forma durante la notte.
andare lì, dove tutti i cespugli tacciono.
Dove non ci sono rami secchi, dove gli uccelli, intrecciata
nido di erbe. Un ramo, che sporgono
a volte in gioco - in modo tale che con cespugli, vivere.
Il tuo cervello ora!, come una nuvola, favore delle tenebre.
Aprite gli occhi - non c'è morte in vista.
Qui ogni cespuglio - sguardo - vale la pena, come segno
alto aspirazione in pianura desertiche.
Apri gli occhi: cespuglio celeste in fiore.
Guardate a: aspetta, di rispondere.
la risposta, Abraham, le sue foglie –
rispondimi - go”. Il vento aumentò.
“Andiamo, Abraham, nel vostro paese,
dove la carne e lo spirito del popolo - il popolo nativo,
dove tutti, che ci, Vive nella stessa prigionia,
dove tutti, che ci, cambio di nome centuplo.
Essi saranno più che, ma maggiore è il buio
le loro ombre le loro mani, gamba cravatta.
Ma ogni parola è un segno,
che è di nuovo al primo punto indica.
Cespugli li circondano, passo rondine
campi in erba, e foresta nativa in blu
barlume, Abraham, Isaac.
Venite come. Ora la tempesta si placa.
piuttosto, Abraham, si testato.
Ho preso un coltello - davvero non hanno bisogno.
La luce fredda dell'alba allagato cespugli.
idem già, Isaac quasi risvegliato.
piuttosto, Abraham. testato. tutto.
fine di tutto. cessato allarme. alla fine. punto.
piuttosto, Abraham. Scoprire il tuo volto.
abbastanza. Ora tutto è chiaro esattamente”.

tende sono, pecore e le tenebre in tutto il mondo.
Il loro nuvola qui, - non è possibile trovare. Inoltre,
si affollarono qui, il modo in cui Tucci,
che riflette lì in una piscina.
fumo dagli incendi, volare centinaia di uccelli.
i cani mordono, ossa in caldaie loro un sacco.
gocciolante di sudore con facce rosse calde.
Da tutte le parti si precipita voci forti.
Sulle pendici delle pecore. Vicino le ombre delle nuvole.
Strisciano verso: il sole.
flussi rovesciato con pendii brillanti.
Cammelli in ombra ci sono stanchi.
fuochi rumorosi, volare migliaia di mosche.
Nella folla di pecore vespa ronzio indistintamente.
battendo l'ascia. Dalla montagna sembra Pastore:
tende sono nella valle, come macchie.
Attraverso la crepa nel ingresso è visibile clod.
Fuori il crack mani visibili di donne.
Oozing polvere e luce in ogni angolo.
Qui, tutto è pieno di lacune, bagliori, crepe.
Nessuno sa crepe, come una tavola
(tutti i tipi - dalla più durevole, migliore, –
lasciarla spessore, lunghezza, stretto),
quando il disturbo inizia tra i rami.
Il secco bordo solito crepe buio.
Ma è tutto senza senso, cioè al di fuori.
Ma dentro - tar impazzito,
cose all'interno molto peggiori.
La resina è seccata,, tutto è diventato traghetto,
Uscii. Allo stesso tempo, il luogo,
la sinistra, strisciando falciatura, –
dove, - un solo lui sa.
immerge un coltello (incisione basta eh profonda)
e si sentono, ha davvero il potere di qualcuno.
Bordo del suo tira duro da un lato
e all'improvviso dritte in due parti.
E se riesce nello stesso buio
e rami nascondono, il coltello non può aiutare i poveri,
fino ad allora sempre una linea retta,
improvvisamente inizia a tagliare rapidamente le onde.
Tutte le crepe all'interno è come un cespuglio,
tessuto, pestate, annegamento nelle controversie,
uno di loro ripete sempre: "Crescere",
e polveri di resina nei pori polvere scura.
neve Fuori, sembrava nascosto.
Un due il - annerire, come finestra.
ma, "Wall", "input" in questa casa con una fessura.
Pozemka accatastato nodi, fibra.
Nascosta agli occhi e saldamente bloccato l'ingresso.
Ma il coltello ha sempre (entro, sotto, su di esso)
sarà un servitore di due padroni:
di palma e di bordo - e chi è più forte…
Senza contare che anche, "In cui occhi".
luce polvere, streaming attraverso la fessura.
ci, dove giacciono cammelli, Isaac
con uno sconosciuto portare avanti una conversazione.
fumo dagli incendi, volare centinaia di uccelli.
grida pecore, vespa ronzio indistintamente.
a vapore che scorre con le facce rosse calde.
Le tende sono nella valle, come macchie.
vagare mandrie. Sticks casa sepoltura.
babbling Brook, fruscii erba onda.
ha iniziato: nel vuoto,
sente di nuovo il suo nome.
Si guarda in lontananza: davanti trovano le tende,
un popolo, a est è una nuvola.
intorno ai fuochi, come nella danza, cani che circondano,
cespugli fruscianti, e qui vede la collina.
vale la pena moglie, sua tenda, campi.
Nella sua mano - ramo di fico verde.
Lei fece un cenno a lei e chiama il re:
«Ho già, Isaac ". - "Andiamo, Rebekah ".

"Go, Isaac. Che cosa avete ottenuto? andare ».
"Vengo", risposte tra ramoscelli umidi
immersioni notturne sotto una fitta pioggia,
come una zattera veloce, - ci, dove il grido si spegne.
«Isaac, Non restare indietro ". - "No,, no, andare »”.
(Betulla presenta resistenza e durata.)
«Isaac, Ti ricordi la casa?»-« Sì, sì, Trovo ".
"Bene, siamo andati a. Non restare indietro ". - "Non abbiate paura".
"Go, Isaac ». - "Wait". - "Andiamo". - "Ora".
"Go, Non rimanere "- (sotto il tappo, sia sotto il tetto).
"Sbrighiamoci", - (nascondere ogni occhio).
"Andare più veloce. andare ». - "Ora". - "Non riesco a sentire".

In russo Isaac perde suono.
Ma acquista qualità di massa,
per cui la "lettera invece di due"
pagare tre volte, in lettere si nasconde.
in russo “e” - solo una semplice unione,
che il numero di azioni in moltiplica discorso
(come in matematica al più),
ma, lui non lo sa, che stabiliscono la loro.
(Ma la quantità non mettiamo in bocca.
per fare questo,: nel mondo non v'è alcun suono).
cosa significa “C”, Sappiamo dal cespuglio:
“C” - un sacrificio, strettamente legato.
un faggio “la” - tra queste vecchie lettere,
unione, quindi era il suono delle parole tra separate.
Essenzialmente la stessa, - un terribile urlo,
bambino, pryskorbnыy, ululato mortale.
E quando gemellata, costruire: AAA,
sommare insieme i suoni,
che devono condividere la parola,
allora la quantità di farina è terribile grido:
“Fiamma abbracciare tutte le articolazioni “PER”
e solitario “la” mira direttamente”.
Ma coltello edificante disegnare a mano,
per concludere il pasto, no nei pressi di Abramo.
Sesso-name attacca ancora in bocca.
L'altra metà delle pelli fiamma.

Ancora una volta, un sacrificio su Screams fuoco:
qui, che "Isaac" in russo significa.

I tamburi pioggia sui rami, colpi,
come dietro la recinzione qualcuno piangere
invisibile. "Hey,, che è lì?"- Tutto è silenzioso.

"Go, Isaac ». - "Wait". - "Andiamo". - "Ora".
"Go, Non rimanere ». pioggia Doldonit sul tetto.
“Vieni presto! Questo è con lui ogni volta.
andare rapidamente! Andiamo”. - "Ora". - "Non riesco a sentire".

versando continuamente pioggia. diluire
Ha trasportato sui tronchi, lavando via la fuliggine.
Nella maggior parte delle foglie di primavera, come sempre,
molto di più del sole, quello che dovrebbe essere
in foglie di giugno, - L'estate può essere visto qui
doppiamente, - almeno tutta l'erba estate pallida.
ma ci, che lascia un'ombra incombe su di lei,
certamente non ammettere che, l'ultimo.
Nella ombra della terra steli più chiaramente visibile,
Si è visto nel, luce brillante debole.
Silenzioso treno sfreccia attraverso il campo,
inclinata inizialmente alle rotaie a destra,
e poi - a sinistra - al mattino, di notte, nel pomeriggio,
club fumo incolore strofina contro il terreno –
e sembra tutto ad un improvviso, che scomparve in esso,
che egli è correre attraverso il numero infinito 8.
Si taglia - lungo la linea - è incorona,
che sedeva, i campi, ograd, calanchi sono pieni.
Su entrambi i lati - In treno - fino agli estremi confini
onde scheggiati si precipitano verso il cielo.
attraverso la figura 8 - windmill,
attraverso le viti in acciaio lama celesti,
si precipita in avanti - si tratta di una mano,
e un fascio di raggi scorre nei raggi circostanti.
La stessa covone è nascosto all'interno di esso,
ma con una sorta di passione, passione avida,
sotto i riflettori coperta sonno profondo:
come fascio zhgutom, è associato parete posteriore.
mosche composizione, nel buio non può vedere persone.
Ma le colline - Le colline intorno non sono immaginari,
e le onde del senso sulla, poi giù
corsa, Raggi di provette semplici.
Pioggia battente incessantemente, Tutti i luccica.
Il velo è il gateway, finestre falcia,
rovesciò lo scivolo verso il basso, svystyt.
angoli intrisi della casa sollevamento.
Candela brucia tutto in una scatola.
pioggia fredda toccando il telaio sottile.
Come se sotto l'acqua, sul fondo
svolazza al buio e ustioni fiamma.
brucia, anche a tutti, alla luce
sbiadita a qui, per diventare invisibili, incorporeo.
Qui al buio da nessuna parte passanti,
muro di mattoni nel muro silenzioso opposta.
Il cantiere è bloccato, bidello stava bevendo, notte vuota.
Si scuote la pioggia di serratura in acciaio.
candle lit, e foglie di fascia di primo piano.
bulloni, Come l'acqua, fuoco Furn.
valvole onda, fermi gloom scure,
in fondo - le chiavi - meduse, dimensionale nel coro
cantare ganci, chiavistello, catena, bullone:
Tutto questo - solo il mare, solo il mare.
Eppure cerca la sua luce nelle tenebre,
chiamarlo (attraverso la pioggia, mattone, su tutta la linea).
Per te eh? - Oh no, richiamo continuo per,
che brucia in esso. deve essere, cera, cera.
passerella recinzione. Tre serrature nelle porte.
Non ci sono spazi vuoti. Quindi, la chiave non viene rimossa.
Da tutte le parti i regna il buio senza fondo.
Aprire la finestra - e subito le onde sgorgano.
bullone tuoni e l'accesso ad esso è chiuso.
(Blocco Mano nella impotente stisni rabbia.)
Eppure brucia, sta bruciando.
Ma mangia qualcosa, vita più lunga.
è arrivata la volpe, gli occhi brillano nella finestra.
Prima il bicchiere, come le onde, si spegne fiammate.
Sembra - una candela brucia sul fondo
e ombre lunghe colori murali.
è arrivata la volpe, guardando sopra la spalla.
leggermente svystyt, e qualcosa di sentito in fischi
simile alle parole. Qui, la candela brucia.
Candela decorata con le api, fogliame.
ovunque ape, ali, polvere, fiori,
e nel centro del rame quel paesaggio
cestino lì, e in essa si trovano i frutti,
è inferiore anche conio
semi di pere. - Ma il linguaggio candele,
dimenticare, è possibile chiamare la salvezza,
scuote su di esso e in attesa della fine della notte,
come una foglia d'estate in una foresta vuota in autunno.

1963

Vota:
( 1 valutazione, media 5 a partire dal 5 )
condividi con i tuoi amici:
Joseph Brodsky
Aggiungi un commento