Guernavaka

Octavio Paso

Nel giardino, dove M., pupillo Francese,
Ho avuto belle sangue indiano di spessore,
cantante seduta, izdalya arrivato.
il gusto giardino, quanto strettamente tipizzato “F”.
mosche merlo, come unibrow.
Il cristallo dell'aria zvonche sera.

cristallo, derive trekking, diviso.
M. Sono stato qui tre anni, l'imperatore.
Ha introdotto cristallo, Champagne, punti.
Queste cose la vita illumina.
Poi la fanteria repubblicana
M. colpo. triste Curle

sentito parlare di un azzurro denso.
Gli abitanti dei villaggi escursioni pedestri di pera.
Tre anatre bianche nuotare nel laghetto.
Audizione distingue mormorio fogliame
gergo, che sono l'anima,
parlando in un inferno affollato.

___

scartare le palme. evidenziando il platano,
introdurre M., quando la penna di lancio,
si toglie un abito di seta spogliatoio
e pensa, making bro
(e anche l'imperatore) France-Joseph,
fischiettando tristemente, "My marmotta".

“Saluti a te dal Messico. donna
Ha perso la sua mente a Parigi. Con Stan
tiro Palazzo, bagliore cazzi.
capitale, caro fratello, circondato
ribelli. E il mio marmotta con me.
E Hotchkiss aratro popolare.

E poi dire, calcare terziaria
noto come terreno otchayannaya.
Più caldo equatoriale.
Qui il proiettile ha un tiraggio naturale.
Così tatto e leggero, e reni.
Poteyu, e staccare le pelli.

ordine OPRICH, Voglio andare a casa.
Miss baraccopoli paterni.
poesie inviare e almanacchi.
mi uccidono qui, apparentemente. e il mio
marmotta con me, pertanto. eppure si
I miei archi mulatti. M”.

___

Fine luglio si nasconde sotto la pioggia,
come interlocutore nei suoi pensieri.
Che cosa, tuttavia, non toccare il paese,
in cui frontale inferiore, che dietro.
chitarra Brenčit. il caos strade giocato.
Passer sta annegando in un velo di colore giallo.

tra cui stagno, tutti pesantemente invaso.
Brulicante di serpenti e lucertole. le corone
vorticoso uccelli con le uova e senza.
Che rovina tutta la dinastia - il numero
eredi al trono, con una mancanza di.
E le prossime elezioni e la foresta.

M. Non saprei zona. da nicchia
busto andato, portici sbiadito,
gengive parete si stabilirono in un burrone.
saturare sguardo, ma l'idea non si estendeva.
Giardini e parchi si stanno muovendo nella giungla.
E dalle sue labbra involontariamente interrotto: cancro.

1975

Vota:
( 1 valutazione, media 5 a partire dal 5 )
condividi con i tuoi amici:
Joseph Brodsky
Aggiungi un commento